In: Uncategorized0

Nel Marzo del 2016 ponemmo la nostra attenzione sull’analisi del petrolio perché, a dispetto di tutti i mass media e le grosse banche d’affari che davano come target di prezzo per questa materia prima quota 30$, dimostrammo che i 40/43$ potevano rappresentare un buon punto di ripartenza verso l’alto visto che il nostro indicatore era prossimo al livello minimo.(cerchio rosso)

Vi allego il link all’articolo.Analisi quotazioni petrolioeasy-trend

Ora a distanza di un anno e mezzo possiamo dire che non avevamo visto male, tanto che il prezzo è passato da circa 41$ a 64$ ( chiusura di venerdi 12 01 2018)  con un incremento di oltre il 50%!

Alla faccia di chi “spingeva” per un ulteriore tracollo adducendo decine di motivazioni più o meno plausibili.

clxxxx-mensile-per-easy-trend

E’ l’ennesima conferma che chi ha strumenti indipendenti non si fa certo influenzare da analisi tendenziose o opportunistiche come più volte abbiamo avuto modo di commentare sul nostro sito ( www.easy-trend.com)


oppure abbonati per le analisi complete ed i segnali operativi!

ABBONATI

 

Abbonati a Easy-Trend !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*