In: ETF, ETF operatività0

Come e quando comprare l’ETF ishares asia pacific dividend

Dati del prodotto finanziario

Denominazione
Ishares Asia Pacif Divid Ucits Etf
Dist
Tipo strumento
ETF
Segmento
ETF Indicizzati
Classe
Classe 2 Ind Azionario
Codice Isin
IE00B14X4T88
Codice Alfanumerico
IAPD

Possiamo utilizzare l’ETF asia pacific divedend in dollari (che investe su un paniere azioni ad elevato e costante dividendo dell’area asia/pacifico) per creare una parte di rendita passiva.

L’ETF indicato stacca una cedola in dollari quattro volte all’anno e precisamente nei mesi di marzo, giugno, settembre e dicembre.

Il dettaglio dell’importo e delle date lo potete consultare direttamente sul sito di borsa italiana.

Per ottenere un ottimo risultato è importante comprare questo strumento nei modi e nei momenti giusti.

L’ideale è sfruttare le fasi in cui le quotazioni raggiungono dei minimi relativi da cui poi parta un movimento più o meno lungo a rialzo.

In questo modo otterremo due vantaggi:

  • prezzi di acquisto vantaggiosi
  • rapporto tra interessi ricevuti e capitale impiegato alto (dividend/yield)

Per fare ciò utilizzeremo un indicatore applicato al grafico dell’ETF in questione come indicato in figura:

asia-pacific-div-modificato
Tutte le volte che l’indicatore (linea continua nera nel parte bassa del grafico) tocca o si avvicina molto al suo estremo inferiore come indicato dai cerchi rossi si effettua un acquisto.

In questo modo si ha la ragionevole certezza che l’investimento abbia un rapporto rischio/rendimento basso: ossia è molto probabile che oltre alle cedole si abbia anche un incremento di capitale.

Se vuoi avere i segnali aggiornati su questo ETF abbonati !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*