In: obbligazioni2

Il mercato obbligazionario come non ve lo hanno mai spiegato

Le tre macrocategorie in cui si dividono le emissioni obbligazionarie sono:

  1. SOVEREIGN BOND = titoli di stato che una nazione emette per finanziarsi in cambio di un interesse
  2. CORPORATE BOND = titoli obbligazionari emessi da società che si finanziano in cambio di un interesse
  3. SUPERNATIONAL BOND = titoli obbligazionari emessi da organizzazioni internazionali come la Banca Europea degli Investimenti (BEI) o la Banca Mondiale (WB)

All’interno di queste tre aree ci sono molti altri sottogruppi fra i quali gli high yield bond e gli emerging market bond di cui ci occuperemo in questa analisi.

In un contesto macroeconomico caratterizzato da tassi a zero l’attenzione degli investitori si sposta verso tipologie di obbligazioni diverse dai canonici titoli di stato che non presentano più rendimenti interessanti.

Le due categorie citate hanno però una volatilità (oscillazione di prezzo) maggiore rispetto ad un titolo di stato quindi un rischio maggiore di veder variare in positivo o negativo il proprio capitale.

Il loro andamento ed il loro flusso cedolare (interessi) sono condizionati da due fattori:

  • il tasso di sconto è regolato dalle banche centrali. Se aumenta scende il valore dei titoli, se scende sale il valore dei titoli.
  • lo spread (o premio per il rischio) è regolato dal mercato. Se aumenta scende il valore dei titoli, se scende sale il valore dei titoli.

Così come dimostrato per l’analisi sullo S&P 500 non sempre i mass media ci aiutano nel farci cogliere le opportunità su queste due asset class anzi…

Attualmente il tasso di sconto è a zero, o prossimo allo zero, in quasi tutti i paesi del mondo. Qui vi rimarrà presumibilmente per diversi anni. La scelta dell’investimento si focalizzerà quindi sullo spread. Ma quando lo spread può rappresentare un’opportunità?

Ecco l’andamento dello spread sugli emerging market nel passato:
easytrend i segreti del mercato obbligazionario

…e lo spread sugli high yield.
easytrend spread sugli high yield

Comprare queste obbligazioni quando lo spread è alto rispetto alla sua media storica può garantire due vantaggi:

  1. Interessi (cedole) più alti nell’ordine del 10/15%.
  2. Possibilità di forte incremento del valore del capitale con conseguente riduzione dello spread

Ma queste obbligazioni sono un’opportunità OGGI?

registrati gratisaccesso ad alcune delle prossime analisi

Oppure abbonati per le analisi complete ed i segnali operativi !

 

 

 

Scopri di più sugli high yield bonds

Abbonati a Easy-Trend !

2 commenti su “I segreti del mercato obbligazionario”
  1. What a pleasure to find someone who idieeiftns the issues so clearly

    • easytrend

      Thank you! Beeing clear is my target.
      Greetings

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*